Reflexes from “Treasure from the Wreck of the Unbelievable”

In occasione della visita alla mostra di Damien Hirst “Treasures from the Wreck of the Unbelievable” abbiamo realizzato questo “cortissimo“. Una sorta di appunto visivo per documentare l’esperienza di una mostra che trova la sua ragion d’essere non per le singole opere realizzate, ma per il progetto che le accomuna. Un progetto definito nei minimi dettagli che ha che fare con l’attuale stato confusionale dell’informazione on-line (fake-news – true news). Quindi un’operazione fondamentalmente concettuale e non solo di mercato che va vista e intesa nel suo insieme, nel suo sviluppo. Nel micro filmato un omaggio a “The Physical Impossibility of Death in the Mind of Someone Living”.